Chi sono

C’è sempre una storia.
Ovunque i miei occhi si posano inizio immediatamente a pensare chissà qual è la sua storia. Non mi importa di sapere chi o cosa o quando, vorrei solo sapere cosa. Non saprei dire se è una peculiarità del mio segno zodiacale o del mio carattere che per indole è curioso quanto una scimmia. So che mi piace viverle attraverso il tatto, i profumi, i suoni.
La mia mente, immediatamente, si trasforma in un grandissimo foglio bianco e una pioggia di parole scende velocissimamente. A volte faccio una fatica a ordinare le idee. Troppa curiosità e troppo poco pragmatismo.
Questo benedetto segno zodiacale.

Procediamo con ordine. Sono nato a Napoli, il 21 giugno di un 1986. Fin da sempre ho avuto una gran sete di comunicare. Da bambino, per esempio, amavo fare delle lunghe chiacchierate con i giocattoli appesi alla culla dopo la poppata notturna. Crescendo sono diventato il classico tipo che se un argomento mi interessa inizio a chiacchierare con chiunque e in qualunque contesto. Povere le persone che mi incontrano sugli autobus.
Crescendo ho però imparato che oltre a chiacchierare bisogna anche saper ascoltare. Ho smorzato un po’ questo mio segno zodiacale fino a diventare un bravo ascoltatore. Ma se apro la bocca è la fine (non mia, si intende).